Vini

Gazza Ladra IGT Toscana Bianco Frizzante

Gazza Ladra IGT Toscana Bianco Frizzante

Vini

12,00
Il metodo ancestrale è una tecnica di vinificazione che sta tra il metodo Charmat e il metodo classico. Consiste in una lieve pressatura delle uve per estrarre i lieviti autoctoni, naturalmente presenti nei grappoli seguita da fermentazione a bassa temperatura in serbatoi di acciaio inox. La fermentazione viene bloccata quando si raggiunge un livello di zuccheri sufficiente alla ripresa della stessa dopo l’imbottigliamento. Gli enzimi e lieviti presenti in bottiglia fanno sì che il vino finisca di fermentare in maniera totalmente naturale, originando un piacevole “petillant”. Non effettuando la sboccatura, si presenta quindi torbido (tant’è che spesso viene definito “col fondo” o sur lie) con sentori olfattivi di crosta di pane piuttosto accentuati dovuti alla presenza del lievito in bottiglia. Consigli di servizio Si consiglia di servirlo ad una temperatura 6-8°C. Prima di stappare la bottiglia, questa può essere roteata dolcemente in maniera da riportare in sospensione i lieviti che tendono a depositarsi sul fondo: in questo modo tutti i bicchieri ottenuti avranno la stessa torbidità. Non aspettatevi un vino bianco cristallino!
Inganno Felice IGT Toscana Bianco

Inganno Felice IGT Toscana Bianco

Vini

13,00
Le uve trebbiano, malvasia e Viognier vengono raccolte a mano e vinificate separatamente in serbatoi di acciaio inox a temperatura controllata (16°-17°C). La bassa temperatura permette una fermentazione lenta e costante. Al termine della fermentazione il vino sosta sulle fecce nobili per circa 20-30 gg: tutti i giorni viene eseguito batonnage (azione di rimessa in sospensione dei lieviti). Questa operazione conferisce al vino maggiore corposità e aumento degli aromi parietali tipici degli uvaggi utilizzati (in questo caso i sentori di frutti tropicali tipici del Viognier). Consigli di servizio Si consiglia di servirlo ad una temperatura 6-8°C. Note degustative Al naso presenta intensi profumi di frutta tropicale e note agrumate. Al palato risulta complesso, sapido con una buona mineralità.
Sassofratto Chianti Superiore DOCG

Sassofratto Chianti Superiore DOCG

Vini

15,00
Le uve Sangiovese, Colorino, Canaiolo vengono raccolte a mano e vinificate separatamente in virtù dei tempi di maturazione diversi. La fermentazione avviene in tini di acciaio inox a temperatura controllata. Questo permette fermentazioni regolari e macerazione sulle bucce (solo per le uve rosse) di 10-15 gg. E’ proprio la macerazione sulle bucce che permette maggiore estrazione di colore e polifenoli. Il 20% del Sangiovese fa un breve passaggio in legno per circa 4-5 mesi. Consigli di servizio Si consiglia di servirlo ad una temperatura di 18-20°C. In estate si consiglia di servirlo ad una temperatura di 15-16°C. Note di degustazione Colore rosso rubino intenso, al naso presenta profumi freschi e fruttati Al gusto ottimo l’equilibrio tra morbidezza e acidità.
Vinsanto Semiramis Bianco Empolese DOC

Vinsanto Semiramis Bianco Empolese DOC

Vini

31,00
Grappoli selezionati di Trebbiano e Malvasia vengono posti ad appassire su cannicci di stuoie per 3 mesi in ambiente ben ventilato. I grappoli vengono pressati e il mosto ottenuto viene posto ad invecchiare in caratelli di castagno (50 o 100 lt), collocati nel sottotetto, per almeno 7 anni. Note degustative Di colore giallo ambrato, presenta profumi molto intensi di frutta secca (fico, dattero, albicocca, mandorla) e confettura (prugna). Al gusto è molto strutturato, elegante e perfettamente equilibrato. Ottima la persistenza.
Search

We offer something different to local and foreign patrons and ensure you enjoy a memorable food experience every time.